In & Out

Piacenza, 2019

In un openspace dove l’outdoor ha un ruolo predominante, abbiamo progettato lo spazio con complementi e arredi ad altezze ridotte, da una parte per non ostacolare la visione complessiva degli ambienti, dall’altra per facilitare il dialogo tra interno ed esterno.
Su questo tema, per l’ingresso, abbiamo selezionato un divano modulare dagli schienali minimi e progettato un porta tv girevole ottimizzando al massimo gli ingombri; posizionato al centro della stanza è accessibile sia dal soggiorno che dalla sala da pranzo e si trasforma in un divisorio molto leggero.
In cucina l’armadiatura è rigorosamente incassata a parete in modo da valorizzare il cuore vero della composizione: il piano sospeso in legno. Creare un ponte tra le basi ad angolo e l’isola ci ha permesso di ottenere uno spazio sfruttabile su entrambi i lati e su cui poter consumare i pasti più intimi davanti allo splendido giardino.
I colori predominanti sono chiari e tenui perché la luce possa essere ulteriormente riflessa; alcuni elementi invece sono stati selezionati neri per conferire all’insieme un tono più deciso ed elegante.
Tra i dettagli scuri ci sono anche i corpi illuminanti/decorativi come la lampada da terra posizionata all’ingresso, un oggetto perfetto per impreziosire un angolo che in alternativa risulterebbe vuoto e per dare il “benvenuto” a chiunque varchi la porta di casa.
L’architetto Cesy Fraschini dello Studio Lanati Fraschini ha definito il progetto dell’abitazione.

Privacy Policy
Cookie Policy

made with ❤ in Castell'Arquato, Italy by Emilia Agency | siti internet | grafica | comunicazione