On the Water

 

Piacenza, 2019

Pareti bianche, infissi neri a contrasto e una distesa di resina sono gli elementi distintivi di questo nuovo progetto. Caratterizzata da questi dettagli la casa sembra ancora più ampia, e gli spazi vengono enfatizzati sia dalle vetrate che dalla scelta di arredi e complementi essenziali. Pochi pezzi ma molto identificativi, questa è stata la nostra filosofia progettuale.
In un contesto così luminoso e pulito, ci siamo voluti sbizzarrire con i materiali della cucina: uno schienale nero in pietra lavagna continua sul top ed accompagna le basi sporgenti in legno noce. Le colonne ed il resto delle basi sono laccate opache di una tonalità più scura rispetto al pavimento, mentre al centro della stanza, un piano massiccio in pietra copre l’isola e poggia a terra con i fianchi. Con questo disegno il piano diventa un elemento strutturale e crea un comodo tavolo a sbalzo. Un elemento altrettanto singolare è l’armadiatura delle colonne, che si fondono con le pareti e nascondono un passaggio per raggiungere una cucinetta di servizio. Questo spazio diventa un luogo appartato dove poter lavorare tutti gli alimenti che sporcano particolarmente e che tendono a disperdere molti odori; è l’ideale in presenza di ospiti, anche al fine di rendere l’isola uno posto di accoglienza e di aggregazione.
In soggiorno, a spezzare il minimalismo della stanza, un divano poligonale e riconfigurabile; la versatilità degli elementi ci permette di guardare comodamente il televisore, osservare lo spazio esterno in concomitanza con la piscina e godere del camino. A parer nostro non serve altro.
Privacy Policy
Cookie Policy

made with ❤ in Castell'Arquato, Italy by Emilia Agency | siti internet | grafica | comunicazione